Lista Civica PRIMA TORTONA

Premessa,
L’azione politica dell’Amministrazione Bardone in questi anni si è dovuta confrontare pesantemente con il
risanamento del bilancio comunale e con la necessità di interventi di carattere emergenziale, questo non ha
impedito però di realizzare molti punti del programma stabilito nel 2014 e di portarne altri ad uno stadio
avanzato.
Ora però un nuovo quinquennio si presenta davanti a noi e con esso si presenta la necessità di preparare un
nuovo programma elettorale che giustamente deve puntare al completamento di quanto promesso cinque
anni prima in nome della continuità ma altresì deve indicare nuovi obbiettivi, in nome del progresso e del
miglioramento continuo della città.
Ma qualsiasi azione amministrativa nata dalla politica non può essere avulsa da una filosofia, da una visione
in grado di dare un chiaro indirizzo di dove si vuole andare, quale città si vuole avere.
La lista civica Prima Tortona, che sostiene la rielezione di Gianluca Bardone, porta nel suo DNA i cromosomi
di quelle che sono le grandi filosofie politiche Europee, Cristianesimo Sociale, Socialismo e Liberalismo e ad
esse ispira il suo programma e trova che le parole pronunciate da S.E. il Vescovo di Tortona in occasione
della Solennità di San Marziano, il 6 marzo scorso, incontrino perfettamente lo spirito e gli obbiettivi,
partendo dalla domanda stessa che apre l’intervento episcopale: “Di che cosa ha bisogno Tortona?” E
seguendo con la risposta che egli da e che qui si riassume:
“Se riuscissimo tutti insieme – prima di prendere posizione nella scelta di possibili soluzioni – a farci questa
semplice domanda, senza altra preoccupazione se non quella del bene comune, avremmo certamente
raggiunto un obiettivo alto del nostro vivere in comunità.